conferenza stampa simone Inzaghi Lazio Sassuolo

Emergenza Esterni

Emergenza esterni in casa Lazio, per la partita contro il marsiglia.

Durmisi ha intensificato i ritmi, ha corso in modo sostenuto, ma è in dubbio per giovedì. Deve evitare il più possibile i contatti, e per questo il suo rientro sembra più probabile per la sfida contro l’Inter. Non erano in campo invece Badelj, fermo per una contrattura alla coscia, e Luiz Felipe. Discorso diverso invece per Berisha, che ha svolto un differenziato in palestra e una corsa blanda sul campo al termine dell’allenamento. Il centrocampista kosovaro, ieri aveva dovuto abbandonare la seduta per un leggero affaticamento, ma anche per una botta alla caviglia ricevuta a Parma. Sembra filtrare ottimismo però per quanto riguarda le sue condizioni: domani mattina durante la rifinitura si avranno notizie più certe e si capirà se riuscirà a rientrare o meno nell’elenco dei convocati. In caso di risposte positive, Inzaghi potrebbe pensare anche a schierarlo dal primo minuto.

Leggi anche:   Kumbulla alla Lazio: la verità di Setti, presidente del Verona ai microfoni di Radio Kiss Kiss

FORMAZIONE – Emergenza esterni per la Lazio. Inzaghi dovrà fare a meno oltre che di Durmisi, anche di Basta (squalificato), Patric e Lukaku (fuori dalla lista Uefa). A disposizione ci sono solamente Marusic e Lulic, e per questo le scelte potrebbero essere obbligate. L’unica alternativa è rappresentata da Caceres sulla sinistra, che spera in una maglia da titolare per giocarsi le sue carte. In difesa Acerbi dovrebbe essere chiamato agli straordinari. Oggi ha avuto un fitto colloquio con Farris per lavorare sui dettagli, e tutto lascia intendere che scenderà in campo ancora dal primo minuto. Davanti Caicedo partirà titolare, e verrà affiancato da uno fra Immobile e Luis Alberto (Correa è squalificato). Lo spagnolo appare però indietro dopo la prestazione opaca di Parma. Domani l’ultima seduta nella mattinata.

Leggi anche:   Ciro Immobile promette amore alla Lazio. Si legherà a vita!