Se ti piace il nostro Format, aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 €

Conferenza stampa Iachini:” Dobbiamo fare la gara perfetta”

Come ogni pregara arriva anche la conferenza stampa degli avversari. Questa volta il “nemico” sarà l’Udinese ed a parlare è il tecnico Iachini:

“Dobbiamo fare una partita perfetta, cercare la continuità. Stiamo concedendo meno agli avversari, migliorare la fase di non possesso è fondamentale.

Il nostro percorso è chiaro, stiamo lavorando su un modulo diverso sulla base delle caratteristiche dei ragazzi. Cambiare due giocatori non è turnover, nell’ultima gara ho valutato le condizioni dei ragazzi. Zapata dopo due partite era affaticato, farlo partire titolare con il Sassuolo sarebbe stata una forzatura.

Abbiamo qualche problemino ma fa parte della stagione, siamo all’inizio del campionato.

La Lazio è una squadra forte con qualità. Dobbiamo andare a migliorare il possesso palla e fare ciò che proviamo in settimana. L’Udinese ha margini di crescita, si intravedono segnali positivi. Dobbiamo ancora lavorare molto sulla continuità. Contro il Sassuolo abbiamo sbagliato troppo tecnicamente e siamo stati meno pericolosi. Siamo la quarta squadra ad aver concesso meno agli avversari. Si stanno creando delle basi solide in fase di non possesso.

Il nostro percorso è chiaro: i calciatori che sono arrivati ci hanno consigliato un lavoro differente da quello che avevamo pensato. Le squadre più avvantaggiate sono quelle che si conoscono da più tempo. Ci serve qualche settimana in più per conoscerci meglio.

Rispettiamo la Lazio a prescindere dal modulo: ha qualità e si conoscono. Con Inzaghi hanno terminato la stagione ed è lì da diversi anni. Dovremo fare una gara organizzata, attenta e concentrata in tutti i reparti. Dobbiamo ripetere prestazioni che abbiamo offerto qualche domenica fa. Difensivamente dobbiamo essere attenti accorciando nei tempi giusti. Saremo più aggressivi e efficaci nei raddoppi per non concedere qualche occasione di troppo. Stiamo correggendo queste cose e solo con il campo miglioreremo.

Abbiamo poco tempo perché la partita ci sarà a breve e dobbiamo correggere i nostri errori perché davanti a noi avremo giocatori importanti.

Badu abbiamo altri 2 allenamento e poi valuteremo il da farsi, al momento è in dubbio. Fofana sta crescendo e lo stiamo aspettando. Evangelista è recuperato”.