Berisha: “Giocare alla Lazio mi ha portato al top. In Danimarca per vincere”

Sono state sicuramente deludenti le ultime prove di Erit Berisha, che non si è dimostrato un sostituto all’altezza dell’l’infortunato Marchetti. Il portiere, però, pensa positivo e parla della nazionale: “Mi sento bene, giocare tanti minuti con la Lazio è stato positivo per me così da farmi trovare in piena condizione qui in nazionale, dichiara a Panorama Sport l’estremo difensore nato a Pristina, in Kosovo. L’Albania è seconda nel girone I con dieci punti e ora si gioca l’accesso a Euro 2016 contro Danimarca e Portogallo: “Affrontiamo una sfida importante, siamo motivati e pronti. Un pareggio? No, tutti i giocatori vanno in campo per ottenere il massimo, non possiamo fare calcoli. Dovremo essere compatti e ognuno dovrà dare il massimo per la squadra. Queste sono le qualità che ci hanno permesso di far bene fino ad ora ed è quello che dobbiamo continuare a mostrare”. Infine fa anche un appello ai tifosi, previsti in moltissimi a Copenaghen: “Il loro supporto è fondamentale, per noi è una spinta ulteriore e non certo un motivo di pressione”. Un Berisha che si sente al top, pronto a stupire almeno i tifosi della sua nazionale.