Atalanta-Lazio: le dichiarazioni post partita

Una sconfitta pesantissima che non verrà digerita a breve. La Lazio ha perso l’ennesima occasione di poter salire in cielo. Non è difatti contento l’allenatore Stefano Pioli che è intervento a fine partita in conferenza stampa. Di seguito l’intervista.

Rimpianti?

“Assolutamente sì, non abbiamo portato a casa un risultato positivo. Alcune disattenzioni dobbiamo evitarle. Sono convinto che non centri nulla giocare in casao o fuori, dobbiamo essere più cattivi. La partita era ben indirizzata. Ci sta subire un gol ma dopo dovevamo riprendere a giocare e se non ci siamo riusciti vuol dire che dobbiamo crescere. Sono i particolari che fanno la differenza, se molliamo un attimo paghiamo”

A centrocampo c’era qualcuno stanco…

“La squadra aveva subito un contraccolpo sul pari, cosa che non deve succedere. Ho inserito un giocatore di spessore per guadagnare campo e creare pericoli. Poi se perdi pallone malamente si fa dura”

Quanto pesa questa sconfitta?

“Deve pesare, perché se vogliamo diventare grandi queste sono partte che vanno portate a casa. Sevre più attenzioe e qualità. Vogliamo diventare grandi? Bene, allora certe situazioni vanno gestitediversamente”.

Sconfitta diversa rispetto a Verona e Napoli…

“Sì, ecco perché non mi va di parlare di diverso rendimento tra casa e trasferta. Abbiamo messo una pietra sopra Napoli e Chievo, abbiamo le qualità per fare bene anche fuori casa. Sul primo gol dell’Atalanta eravamo in inferiorità numerica, poi abbiamo perso una palla banale e non abbiamo concretizzato le ripartenze. Le grandi squadre chiudono le partite, noi possiamo diventare grandi ma dobbiamo crescere”

Risultato giusto?

“Il risultato poteva essere facilmente diverso, l’Atalanta è stata brava a sfruttare i nostri errori. Noi di situazionei pericolose ne abbiamo avute molte più di loro. Klose per Onazi? Era per dare coraggio dopo il pareggio, la squadra si era abbassata ed era intimorita. Lo rifarei, purtrppo non ha dato i frutti sperati”

Anche Eddy Onazi tramite Twitter esprime tutto il proprio dispiacere: “Siamo arrabbiati per il risultato. Lavoreremo a testa bassa per ripagare il vostro amore per questa maglia. Forza Lazio”.

Infine le parole di Alejandro Gomez, eroe della partita a discapito dei biancocelesti: “Ci credevamo, loro non hanno fatto molto per vincerla. Hanno fatto solo un tiro in porta, poi abbiamo giocato solo noi. L’idea è quella di far diventare questo stadio un fortino, dobbiamo rimanere coi piedi per terra. Mi tengo stretto il primo gol”

Seguici sui nostri canali e clicca Like
0

Sei soddisfatto del nostro lavoro? Condividici sui social per informare i tuoi amici!